Crollo palazzina Torremaggiore: due morti, sequestrate bombole del gas

I Vigili del Fuoco hanno sequestrato tre bombole del gas e la Procura di Lucera ha aperto un fascicolo per stabilire le cause reali che hanno comportato lo scoppio e la morte di Orlando e La Medica

Foto Youreporter

Le morti di Angela Maria Orlando e di Luigi La Medica, vittime del crollo della palazzina di via Ugo La Malfa, hanno provocato dolore e sgomento a Torremaggiore.

Il consigliere regionale Giannicola De Leonardis lo ha definito "il dramma figlio della solitudine e della precarietà di molti anziani costretti ancora all’utilizzo delle bombole del gas per ripararsi dal freddo”.

La comunità del comune foggiano è sconvolta. Sotto choc i coniugi Bruno, scampati miracolosamente al pericolo della morte. L’appartamento dei due, sito al terzo piano, si è adagiato sul resto delle macerie e per i soccorritori è stato più semplice portarli in salvo.

L’esplosione è avvenuta al primo piano del civico 10, nell’abitazione del 61enne rimasto vittima del crollo. Insieme a lui è morta anche la donna che abitava al secondo piano, la 74enne estratta dalle macerie un paio d’ore dopo l’accaduto.

I Vigili del Fuoco hanno sequestrato tre bombole del gas e la Procura di Lucera ha aperto un fascicolo per stabilire le cause reali che hanno comportato il violento scoppio e la morte di due persone.

Proseguono in queste ore i rilievi statici da parte dei tecnici del Comune. Sembra che alcune palazzine adiacenti abbiano riportato delle lesioni e siano state giudicate inagibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento