Cronaca

Pia e Francesco, tutta Cerignola piange due ragazzi splendidi morti in un giorno di sole: il ragazzo avrebbe tentato di salvare la vita all'amica

Pia Patruno 27 anni e Francesco Rosario Mancino di 29 hanno trovato la morte nelle acque di Baia dei Turchi in Salento, a Otranto, probabilmente nel tentativo del ragazzo di soccorrere l'amica in difficoltà. I messaggi di cordoglio su Facebok.

Cerignola è sotto choc. Da ieri la città ofantina è schiacciata dal dolore per la prematura scomparsa di due giovani concittadini che hanno trovato la morte in vacanza nelle acque di Otranto, probabilmente nel tentativo di Rosario Francesco Mancino di salvare l’amica Pia Patruno (leggi qui).

Una morte assurda avvenuta in uno dei luoghi più suggestivi del Salento, Baia dei Turchi, ma anche più esposti a forti correnti sospinte dal vento di maestrale.

Tutta Cerignola piange la 27enne e il 29enne

L'associazione di promozione sociale OltreBabele ricorda così l’amica e socia Pia: “Mai avremmo voluto scrivere queste parole a cui la triste realtà oggi ci costringe. Pia da diversi anni aveva deciso d'impegnarsi nella nostra realtà associativa. Lo ha fatto con la discrezione, il garbo e la generosità che l'hanno sempre contraddistinta. Non ci sono altre certezze in questo momento, se non quella che il nostro sforzo per la nostra città e ogni singola iniziativa che porteremo avanti, da oggi, saranno alimentati dal suo dolce ricordo e dal suo inestimabile esempio”

“Non abbiamo parole Pia, solo ciao ragazza d'altri tempi. Sempre con noi, tu e la tua gentilezza senza limiti.... “ scrive Rossella. “Ciao Pia. Avrai sempre un posto speciale nei nostri cuori” assicura Natascia.

“Io sono straziata dalla notizia. Conosco Pia personalmente e praticamente dalla nascita, è la figlia che tutti vorrebbero avere. Piango con tutto il mio essere la sua scomparsa e quella del suo amico. Con tutto il cuore abbraccio i loro genitori. Ho sempre ammirato l'operato della vostra associazione e il fatto che Pia fosse vostra socia mi aveva avvicinato ancor di più alle vostre iniziative. Continuerò a seguirvi perché così mi sembrerà di poter rincontrarla e rivederla appagata e felice nella sua passione e nel suo impegno per la cultura” il messaggio di cordoglio di Angela.

Francesco Rosario Martino era un atleta. Generoso, non si risparmiava mai. E non si sarebbe risparmiato, tanto da trovare la morte, quando avrebbe raggiunto l'amica in difficoltà in mare nel tentativo disperato di salvarle la vita.

Così l’associazione podistica Santo Stefano di cui Francesco faceva parte: “Era una persona dal cuore d'oro e un grande atleta. Sarai per sempre il nostro diamante, buon viaggio, ci mancherai e non ti dimenticheremo mai”. L’Asd Atletica Pdre Pio si unisce al dolore che ha colpito la famiglia di Rosario e la Podistica Santo Stefano “per la perdita di un ragazzo amante della vita e dello sport”

Ero lì con mia moglie, speravo solo di averlo visto prima, quella distanza dalla riva sembrava interminabile. Mi spiace. Correrò anche per te” scrive Massimo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pia e Francesco, tutta Cerignola piange due ragazzi splendidi morti in un giorno di sole: il ragazzo avrebbe tentato di salvare la vita all'amica

FoggiaToday è in caricamento