Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Morto per Covid a 53 anni. Scatta la raccolta fondi per la moglie e le figlie di Paolo: "Era ben voluto"

Paolo Guida era titolare della pizzeria 'Pizza Break' di Breno in provincia di Brescia. I funerali si sono svolti ieri a Vieste, dove era nato. Positivo al Covid è morto pochi giorni dopo la dipartita della madre

Solidarietà per la famiglia di Paolo Guida, il pizzaiolo originario di Vieste morto per Covid pochi giorni dopo la dipartita della madre. Su Gofundme è stata avviata una raccolta fondi che nel giro di poche ore ha raggiunto già gi 8500 euro.

Paolo Guida, titolare del ristorante Pizza Break di Breno, in provincia di Brescia, viveva a Piamborno ma era originario di Vieste, nel Gargano, dove è stata trasportata la sua salma. I funerali si sono svolti ieri 18 marzo.

Alla notizia della morte tantissime persone hanno espresso il desiderio di dimostrare solidarietà alla sua famiglia con un aiuto economico, così don Cristian Favalli, parroco di Piamborno e Cogno, ha deciso di avviare una raccolta fondi. “Ho fatto visita alla moglie Monserrata e alle figlie Francesca e Aurora, portando a nome delle nostre comunità un abbraccio e un po’ di conforto. Purtroppo sono costrette a casa per la quarantena. Appena sarà possibile celebreremo anche noi nella nostra chiesa di Piamborno una Santa Messa di suffragio per Paolo insieme alla moglie e alle figlie”.  

La solidarietà è arrivata subito da più parti, poiché Paolo era ben voluto sia nel Bresciano che nella sua terra d’origine. In un solo giorno la raccolta ha raggiunto 8500 euro raccolti (per donare).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto per Covid a 53 anni. Scatta la raccolta fondi per la moglie e le figlie di Paolo: "Era ben voluto"

FoggiaToday è in caricamento