Svolta sul caso Positano: otto persone rinviate a giudizio per la morte del militare di Foggia

Francesco Saverio Positano è morto il 23 giugno 2010 ad Herat in Afghanistan schiacciato da un Buffalo. Rinviati a giudizio otto soldati, sei per falsa testimonianza e due per omicidio colposo

Francesco Saverio Positano

Otto militari rinviati a giudizio, di cui sei accusati di falsa testimonianza mentre altri due - l'autista e l'ufficiale del plotone - ritenuti responsabili della morte di Francesco Saverio Positano, il caporalmaggiore dell'Esercito Italiano morto il 23 giugno 2010 ad Herat in Afghanistan schiacciato dalla ruota anteriore di un Buffalo.

Mamma Rosa: "Mio figlio è stato abbandonato"

Francesco Saverio Positano era sceso per un controllo, ma il blindato non era stato spento come invece prevede il manuale "Riepilogo delle avvertenze". Le versioni dei testimoni si sono rivelate contrastanti (e diverse tra loro), ad una ricostruzione dei Ris che ha escluso anche l'ipotesi che Positano sia caduto dal mezzo fermo e o che abbia avvertito un malore.

A FoggiaToday, la madre di Positano, Rosa Papagna, oggi conferma che non si fermerà fino a quando non verrà fuori la verità. La chiede da quasi nove anni. Nell'ottobre 2018 il caso del militare di Foggia era stato affrontato da Paolo Trincia. L'inviato de Le Iene aveva indagato sul caso, sui dubbi e sulle ombre emersi in merito alla dinamica che ha provocato il decesso del commilitone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento