menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ospedali Riuniti

Ospedali Riuniti

Muore bimba di 4 anni, infezione fulminante forse di origine batterica

Trasportata in ospedale con la febbre alta e il corpicino riempito di macchie, i medici hanno chiesto immediatamente l'intervento dei rianimatori pediatrici. La bimba ha avuto un arresto respiratorio

Infezione fulminante, quasi certamente di origine batterica. Potrebbe essere questa la causa del decesso di una bambina di quattro anni morta ieri agli Ospedali Riuniti di Foggia.

Secondo quanto ricostruito dai medici del reparto di pediatria dell’ospedale foggiano, sabato pomeriggio, intorno alle 18.00, alla piccola, che era a casa con i genitori, è salita la febbre.  Mamma e papà, sentito il loro pediatra, l’avrebbero curata con della tachipirina. Nella notte però, intorno alle 4.00, le condizioni della piccola sarebbero peggiorate e il corpicino si sarebbe riempito di strane macchie.

Immediato il trasporto agli Ospedali Riuniti, la bambina è stata portata in pediatria per una consulenza. Stando a quanto riferito dai medici, il corpo era cianotico in diversi punti, bocca compresa. Aveva il polso assente e la frequenza cardiaca molto bassa, motivo per cui i medici hanno chiesto immediatamente l’intervento dei rianimatori pediatrici. La situazione, tuttavia, per la piccola si sono aggravate ulteriormente e a nulla è valso il ricovero in rianimazione: la bambina ha avuto un arresto respiratorio ed è morta poco dopo.

Al momento la causa principale della morte dovrebbe essere una infezione fulminante di origine batterica, anche se solo l’autopsia chiarirà la vera causa. Stando ai primi accertamenti, non ci sarebbe stata alcuna negligenza, né parte dei genitori, né da parte dei medici, che avrebbero cercato con ogni mezzo di salvare la piccola e che oggi si stringono attorno alla famiglia, alla quale esprimono in queste ore profondo cordoglio.

Nel pomeriggio è stato aperto un fascicolo d'inchiesta, ma nessun medico degli ospedali Riuniti di Foggia è stato iscritto nel registro degli indagati. Nel frattempo è stata confermata la decisione di chiudere L'asilo "Angela Fresu" - frequentato dalla vittima - nei giorni 22 e 23 novembre per una bonifica antibatterica.

PER APPROFONDIMENTI SUL CASO CLICCA QUI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento