Livorno: 76enne originaria di Castelluccio dei Sauri muore carbonizzata

Probabilmente le fiamme sarebbero divampate in seguito al surriscaldamento di una coperta elettrica. I Vigili del Fuoco hanno trovato Rosina Toto carbonizzata distesa sul divano

Era originaria di Castelluccio dei Sauri l’anziana donna rimasta carbonizzata in seguito a un incendio scoppiato all’interno del suo appartamento a Livorno. Rosina Toto è morta a 76 anni presumibilmente a causa del cattivo funzionamento di una coperta elettrica, il cui surriscaldamento avrebbe sviluppato le fiamme.

I Vigili del Fuoco giunti sul posto per sedare le fiamma l’hanno trovata sul divano. Sembra che le condizioni della donna non fossero buone e che la vittima soffrisse di problemi motori, tali da precluderne una agevole camminata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento