Cronaca

A Palazzo di Città l'ultimo saluto ad Alfonso Fiore: "Il Covid ci ha strappato una persona perbene"

Poco fa il feretro è stato condotto dinanzi a Palazzo di Città, dove l'Amministrazione gli ha tributato l'ultimo saluto. Tanti i messaggi di cordoglio da parte delle diverse forze politiche. Splendido: "Ho perso un amico". Vigiano: "Non trovo più parole per descrivere l'immane dolore che provo".

Alfonso Fiore se n'è andato, il Covid non gli ha dato scampo. Il consigliere comunale era ricoverato nel reparto di terapia intensiva del Policlinico Riuniti, dove è deceduto nella serata di ieri. Questa mattina il feretro è stato condotto dinanzi a Palazzo di Città, dove l'Amministrazione Comunale gli ha tributato l'ultimo saluto.

Una dipartita dolorosa per la politica foggiana. Tanti i messaggi di cordoglio da parte delle diverse forze politiche: "Abbiamo portato la Lega per la prima volta in seno al consiglio comunale di Foggia e sei stato il primo capogruppo del nostro partito, ruolo questo riconosciutoti da me e da Joseph per la tua lungimiranza politica. Sempre con la Lega sei stato uno dei consiglieri comunali più suffragati di questa consiliatura, riconfermando il tuo valore politico ma soprattutto la tua innata umanità. Il tuo sorriso lo porterò sempre nel mio cuore, mai ti ho visto imbronciato, come porterò nel cuore il pezzo di vita vissuto insieme a te. Ad maiora amico mio, scusami ma non trovo più parole per descrivere l'immane dolore che provo per la tua scomparsa, trovo tra le lacrime solo un pensiero per la tua famiglia, a cui rivolgo le mie più sentite condoglianze", scrive su Facebook Antonio Vigiano, segretario cittadino della Lega. 

Tra i più addolorati c'è il consigliere regionale Joseph Splendido: "Una notizia improvvisa che mi spezza il cuore, non ho parole. Prima della passione per la politica e larghe vedute di idee ero legato ad Alfonso Fiore da una profonda amicizia. Ciao amico mio, che la terra ti sia lieve". 

"Il Covid ci ha strappato una persona perbene, dal cuore grande e di grande passione politica: siamo addolorati per la scomparsa del consigliere comunale di Foggia, Alfonso Fiore. Un amministratore serio, sempre disponibile", commentano in una nota congiunta il commissario regionale di Forza Italia Mauro D'Attis, il senatore Dario Damiani e il consigliere comunale Raffaele Di Mauro. 

"La notizia della scomparsa di Alfonso Fiore mi rattrista profondamente. Ha lottato - come sempre ha fatto - con coraggio, ma alla fine non ce l'ha fatta, davanti all'incubo che da più di un anno ha cambiato e stravolto la nostra quotidianità. Alla sua famiglia, ai suoi affetti, alle persone a lui care le più sentite condoglianze", dichiara il consigliere regionale Giannicola De Leonardis.

“Questo maledetto virus ci sta mettendo fortemente alla prova anche sul piano umano. Sono vicino alla famiglia e a tutta la comunità di Foggia”, ha commentato il co-presidente del gruppo europeo Ecr-Fratelli d'Italia Raffaele Fitto. 

"A nome mio personale, del consigliere regionale di Foggia Joseph Splendido e della Lega tutta esprimo il mio più sentito e dispiaciuto cordoglio per la dipartita dell'amico Alfonso Fiore che ho avuto modo di conoscere personalmente durante il suo percorso all'interno del nostro partito. Di lui conservo il garbo e l'intensa passione politica, uniti alla cortesia dei rapporti e alla grande disponibilità umana, tanto in ambito pubblico quanto privato. È terribile prendere atto che il Covid se lo sia portato via così, in pochi giorni, senza neanche la dignità di un ultimo saluto ai suoi affetti e alle persone più care che lo hanno conosciuto ed amato. Una violenza inaudita che ci lascia attoniti e ci stringe tutti idealmente attorno alla famiglia di Alfonso, alla quale esprimiamo le nostre più sentite condoglianze, esortandola ad avere tanta forza in questo drammatico momento. La terra ti sia lieve caro Alfonso, mancherai alla comunità foggiana. Buon viaggio", il cordoglio di Roberto Marti, segretario regionale della Lega. 

"Ciao Alfonso, ti avevo inviato un messaggio augurandomi di rivederci presto. Così non è stato. Con tristezza e sincero dolore ho appreso la notizia che non sei più con noi, che non rivedremo più il tuo contagioso sorriso", commenta l'assessore alla pubblica istruzione Claudia Lioia. 

Le fa eco l'assessore alla cultura Anna Paola Giuliani: "Ogni volta che il Covid si porta via qualcuno mi interrogo sulle mie mancanze; ogni volta che il Covid si porta via qualcuno penso ai figli, ai fratelli, agli amici, alle lacrime e alla disperazione. Dovevamo fare appello al senso di responsabilità e non lasciare vincere l’egoismo. Ogni volta uno strazio diverso, ciao Alfonso, buon viaggio. Nell’ultimo viaggio del mio papà eri lì a prestare la tua spalla. Oggi ci pensi tu a ricordarmi che la vita è sacra".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Palazzo di Città l'ultimo saluto ad Alfonso Fiore: "Il Covid ci ha strappato una persona perbene"

FoggiaToday è in caricamento