Comunità sotto choc per la perdita di Alberto: "Era un compagnone". Sindaco vieta ai minori di uscire di casa dopo le 20

Serracapriola è sotto choc per la morte di Alberto Cavalli, il soccorritore del 118 colpito dal Covid. Il sindaco Giuseppe D'Onofrio ha emanato una ordinanza restrittiva

La morte di Alberto Cavalli, soccorritore 59enne del 118 colpito dal Covid, ha scosso l'intera comunità di Serracapriola e spinto l'amministrazione comunale ad adottare misure ancora più drastiche.

In città si registrano 29 casi positivi di cui due persone ricoverate a Casa Sollievo della Sofferenza. Quattro sono invece gli abitanti positivi al virus deceduti. E' il bollettino del 15 novembre scorso.

"Serracapriola è caduta in un silenzio tombale. Il dolore è tanto. Ci eravamo sentiti i primi di novembre per una questione e come al solito abbiamo scherzato per telefono. Lui continuava a tossire mentre parlavamo al telefono, e io scherzosamente gli ho chiesto cosa avesse". In lacrime l'amico della vittima e amministratore comunale dnel corso di una diretta facebook durante la quale il 17 novembre, a poche ore dalla morte dell'operatore sanitario, il primo cittadino ha comunicato l'adozione di una nuova ordinanza con provvedimenti più restrittivi.

"Era un compagnone di tutti. E' un momento cosi triste, non ci voleva questa brutta notizia, non è ammissibile" il commento del sindaco Giuseppe D'Onofrio - che fino al 3 dicembre ha sospeso la didattica in presenza nelle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado. Una decisione presa anche per via del basso numero di alunni - 7 medie, 8 elementari e 10-12 asilo - che frequentavano la scuola in presenza

Per i soli minori di 18 anni, non accompagnati da almeno un genitore, ha imposto il divieto di uscire dalle 20 alle 6. L'obbligo di chiusura la domenica e nei festivi dei bar, degli esercizi di vicinato e delle tabaccherie. La chiusura del parco giochi comunale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento