Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Don Uva in lutto: è morta suor Immacolatina, una vita dedicata agli ultimi

I dipendenti dell’ospedale Don Uva di Foggia. “Hai amato e servito non soltanto i tuoi “Figli”, ma tutti noi non udendo mai dalla tua voce parole negative, ma sempre insegnamenti sui valori positivi”

L’ospedale Santa Maria Bambina Opera Don Uva di Foggia è in lutto per la dipartita di Suor Immacolatina, guida spirituale dei dipendenti, che esprimono cordoglio e con una lettera aperta rendono omaggio ad una figura importante anche per i pazienti

LA LETTERA. “Sei andata via in punta di piedi con la tua ineguagliabile discrezione. Per noi tutti sei stata molto di più di una guida spirituale. Sei stata una donna consacrata, grande, meravigliosa, delicata e ottimista; hai coltivato sempre benevolenza verso tutti quelli che nel corso della vita hanno avuto la possibilità di conoscerti.

Nel nostro Ospedale hai saputo seminare con saggezza il Credo del Venerabile Don Pasquale Uva, lasciando un bellissimo esempio di testimonianza concreta e serena di una intera esistenza dedicata agli Ultimi, ne è prova la dimostrazione di tanto affetto che hai ricevuto da parte di tutti.

Molti di noi hanno avuto la fortuna di averti vicino per moltissimi anni e possiamo affermare quanto hai amato e servito non soltanto i tuoi “Figli”, ma tutti noi non udendo mai dalla tua voce parole negative, ma sempre insegnamenti sui valori positivi. Per molti di noi sei stata madre, sorella ed amica, sempre presente ad alleviare le difficoltà della vita. Anche nei momenti di massimo sconforto per le note vicende aziendali ci hai sempre spronato a dare il massimo poiché, come ci spesso ci ripetevi, “dopo la tempesta arriva sempre la quiete”.

Sentiamo che sei già giunta in Paradiso, intercedi per i nostri pazienti “ i tuoi Figli” che hai tanto amato, presenta al Signore la nostra Congregazione che hai servito offrendo tutta te stessa. Prega per noi dipendenti e per tutti quelli che soffrono a cui la tua intera esistenza  hai donato senza mai risparmiarti anche nei momenti difficili in cui hai saputo dare segno tangibile di amore e dedizione. Arrivederci lassù nella lode perenne al Signore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Uva in lutto: è morta suor Immacolatina, una vita dedicata agli ultimi

FoggiaToday è in caricamento