Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Apricena

Trovato il cadavere di una donna: potrebbe trattarsi di Antonella Scirocco

Il cadavere di una donna di carnagione chiara è stato rinvenuto tra Apricena e San Nicandro Garganico. Sul posto i carabinieri di San Giovanni Rotondo, di San Severo e di Foggia

Macabra scoperta, poco fa, nelle campagne tra Apricena e San Nicandro Garganico, dove il cadavere di una donna di circa 40 anni e di carnagione chiara è stato ritrovato, in avanzato stato di decomposizione, in località Selva La Rocca, in agro di Apricena. E’ stato un agricoltore del posto, insospettito da un intenso cattivo odore, a fare la terribile scoperta e ad allertare i carabinieri.

Sul posto, infatti, sono giunti i carabinieri di San Giovanni Rotondo, di San Severo e di Foggia, insieme al medico legale. Difficile stabilire - date le pessime condizioni della salma - sia l’identità della donna che le cause della morte. Su entrambi i fronti, infatti, dovranno esprimersi gli esperti della medicina legale, a seguito degli accertamenti del caso. Al momento, non si esclude, tra le varie ipotesi, che possa trattarsi del corpo di Antonella Scirocco, la 37enne di Cagnano Varano di cui non si hanno più notizie dal 20 maggio scorso.

Il caso era salito alla ribalta della cronaca nazionale grazie alla trasmissione di Rai 3 ‘Chi l’ha visto’, le cui telecamere nei giorni scorsi si erano spinte fin sul Gargano, a San Marco in Lamis, alla ricerca di elementi utili alla ricostruzione dell’accaduto. Per alcuni giorni i volontari della protezione civile e i carabinieri del comando provinciale di Foggia hanno perlustrato gran parte delle zone impervie del Gargano, tant’è che in più di un’occasione erano stati impiegati degli elicotteri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato il cadavere di una donna: potrebbe trattarsi di Antonella Scirocco

FoggiaToday è in caricamento