menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il monumento di viale Giotto

Il monumento di viale Giotto

Foggia 11-11-1999 | Un monumento per ricordare le vittime di viale Giotto

E' stato realizzato da Silvano Pellegrini e finanziato dalla Fondazione Banca del Monte Domenico Siniscalco Ceci

Quella dell’11 novembre non sarà una domenica come tutte le altre, ma la giornata dei ricordi e del dolore, delle vittime di viale Giotto e di quel vuoto incolmabile che dura da ben tredici anni, quando 67 persone persero la vita a causa del crollo di una palazzina avvenuto in piena notte. Una tragedia che quell’11 novembre del 1999 colpì al cuore la comunità foggiana segnando per sempre il destino di numerose famiglie.

Per non dimenticare le vittime di quel tragico avvenimento, alle 11, nel giardino della piazza, sarà compiuto il disvelamento del monumento realizzato da Silvano Pellegrini e finanziato dalla Fondazione Banca del Monte Domenico Siniscalco Ceci, con la supervisione del Comune di Foggia e dell’Associazione dei parenti delle vittime.

“Era un dovere morale per la città” afferma il Presidente della Fondazione, Francesco Andretta. “Siamo stati fin dall’inizio in sintonia con il Comune sul valore e sulla funzione del monumento. L’opera di Silvano Pellegrini dovrà essere un omaggio alle vittime, contribuire alla conservazione della memoria su questo fatto luttuoso che ha segnato la storia della città, ma soprattutto conferire un senso di sacralità al parco realizzato sul luogo del crollo”.

“La Fondazione – prosegue Andretta – è da tempo impegnata per ricordare le vittime: ad esempio, in occasione delle manifestazioni di commemorazione del decennale della tragedia, organizzammo, con la nostra ‘Musicalia’, l’esecuzione in prima assoluta a Foggia del Requiem in do minore di Luigi Cherubini. Con l’inaugurazione del monumento, abbiamo voluto rendere un ulteriore tributo a chi ha perso la vita in quel crollo”.

“Aver scolpito i nomi delle 67 vittime di quella tragedia sull’opera del maestro Silvano Pellegrini rende ancor più inviolabile il sepolcro che custodisce i poveri resti di alcuni dei residenti nella palazzina – afferma il sindaco Gianni Mongelli – Scorrendo quell’elenco si ritrovano i volti, i gesti, le storie delle persone ingoiate nel buio di quella notte, che ora smettono di essere numeri e tornano ad essere donne e uomini che abitavano gli stessi luoghi che abitiamo tutti noi”.

IL PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI

Il primo appuntamento è il 9 novembre, alle ore 19.00, con il quadrangolare di calcio a 6 Memorial vittime di viale Giotto, che si disputerà sui campi del Flos Carmeli (Chiesa del Carmine nuovo), a cui parteciperanno le rappresentative di: Comando provinciale Vigili del Fuoco, Polizia municipale, XI Reggimento Guastatori e Associazione Vigili del Fuoco in congedo. Quest’ultima è l’organizzatrice della manifestazione che avrà come padrino Pasquale Padalino, allenatore dell’ACD Foggia Calcio.

Il 10 novembre, alle ore 18.00, l’associazione Parenti delle vittime svolgerà la tradizionale preghiera sul luogo del crollo, oggi piazza Vittime di viale Giotto. L’Associazione Vigili del Fuoco in congedo ha organizzato anche il Gran Concerto dell’Orchestra Nova con ‘Chiara e Francesco’, diretta dal maestro Pietro Migliarola, in programma alle ore 20.00 presso l’Auditorium dell’Amgas.

Domenica 11 novembre, alle ore 9.30, si svolgerà la visita istituzionale al sacrario delle vittime di viale Giotto, nel Cimitero di Foggia, del sindaco Gianni Mongelli accompagnato dai parenti di chi perse la vita in quella tragica notte del 1999.

Anche l’ACD Foggia Calcio parteciperà alle celebrazioni con un’iniziativa in programma allo stadio Pino Zaccheria prima dell’inizio della partita con il Brindisi. Come ogni anno, alle ore 18.30, nella Chiesa del Sacro Cuore, sarà celebrata la messa in suffragio delle anime dei defunti.

L’evento che chiuderà le celebrazioni è lo spettacolo ‘Tonino a testa in giù’, interpretato dal foggiano Michele De Virgilio, in programma presso il Teatro del Fuoco, alle ore 20.30, ed organizzato dalla Provincia di Foggia.

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento