Cronaca

Monte Sant’Angelo, commerciante denuncia l’ombra del racket

Con una lettera indirizzata a "Il diario Montanaro", l'uomo chiama a raccolta le vittime delle estorsioni. Per giovedì è previsto un incontro con le forze dell'ordine. All'interno l'intervento dell'onorevole del Pd Michele Bordo

In una lettera anonima giunta alla redazione de “Il Diario Montanaro” un commerciante di Monte Sant’Angelo ha denunciato in maniera anonima l’ombra del racket e contemporaneamente ha invitato le altre vittime a liberarsene.

L’intervento di Michele Bordo, deputato del Partito Democratico e componente della Commissione bicamerale Antimafia

"Riuniamoci, organizziamoci, manifestiamo e denunciamo" è la risposta con la quale l’imprenditore, stufo delle estorsioni, chiede di uscire dal guscio, di liberarsi della paura di avere paura. “Non sono disposto a ricevere ulteriori atti intimidatori” con queste parole si chiude l’anonima missiva.

Giovedì alle Clarisse ci sarà un vertice con le forze dell’ordine per esaminare il fenomeno dilagante e preoccupante.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Sant’Angelo, commerciante denuncia l’ombra del racket

FoggiaToday è in caricamento