menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Lanciano molotov contro bighe di paglia in via Napoli, ma l'atto incendiario fallisce

A scoprire l'accaduto è stato il titolare di una azienda che ha rinvenuto, ai piedi della catasta di 4500 balle quadre di paglia, due involucri di vetro, avvolti da un pezzo di stoffa intriso di liquido infiammabile

Lanciano molotov artigianali contro bighe di paglia, ma l’attentato incendiario fallisce. E’ accaduto la scorsa notte, in un podere in via Napoli, alla periferia di Foggia. A scoprire l’accaduto è stato il proprietario di una azienda in contrada Gelso che, ieri mattina, ha rinvenuto ai piedi della catasta di 4500 balle quadre di paglia due involucri di vetro, avvolti da un pezzo di stoffa intriso di liquido infiammabile e contenenti ciascuno pietre e un chilo di ferro.

Il titolare dell’azienda ha immediatamente allertato gli agenti della Sezione Volanti di Foggia, che hanno effettuato i rilievi e seguiranno le indagini del caso. Solo per un caso fortuito, quindi, è stato sventato un incendio che avrebbe consumato una gran mole di paglia, con un consistente danno economico per l’azienda interessata.

Solo pochi giorni fa, a pochi km di distanza, un episodio simile: un altro incendio ha interessato un fienile presente sempre in via Napoli. A bruciare, per tutta la notte tra martedì e mercoledì scorsi, un fienile del CRA – Centro di Ricerca per la Cerealicoltura di Foggia. Le fiamme hanno distrutto una notevole quantità di foraggio, incenerendo oltre 300 balle del peso di 6,5 quintali ciascuna per complessive decine di tonnellate.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento