Paura in Comune, operaio sale sul tetto e minaccia di togliersi la vita: "Voglio lo stipendio o mi butto giù"

La protesta dell'uomo, 45enne sanseverese, è finalizzata a rivendicare il saldo dello stipendio di agosto 2018. L'operaio lavora per la De Francesco Costruzioni, che si è occupata dei lavori di ristrutturazione del municipio

La protesta dell'operaio

"Voglio il mio stipendio o mi butto giù". Ieri mattina un operaio di San Severo è salito sul tetto del Comune di Francavilla al Mare, minacciando di gettarsi nel vuoto.

La protesta dell'uomo è finalizzata a rivendicare il saldo dello stipendio di agosto 2018. Protagonista del gesto eclatante è stato un uomo di 45 anni, originario di San Severo, che lavora come operaio per la De Francesco Costruzioni, ditta di Isernia che si è occupata dei lavori di ristrutturazione del municipio.

Come riporta ChietiToday.it, l'uomo è rimasto sul tetto per circa un'ora, con un cartello a spiegare le sue ragioni, minacciando di buttarsi giù. Solo quando sono arrivati i carabinieri, questi sono riusciti a farlo desistere dal suo intento e a farlo scendere. Sul posto anche vigili del fuoco, polizia municipale e 118. Non è la prima volta che accade un episodio simile. La ditta molisana, come si legge sul suo sito Internet, ha diversi progetti in Abruzzo, tra cui il project financing del cimitero di Francavilla al Mare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento