rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Macchia Gialla

Paura alla Macchia Gialla, 19enne afferra un coltello e minaccia i genitori: "Datemi gli antidepressivi"

L'intervento della polizia ha evitato il peggio. Sequestrato il coltello, il ragazzo, invece, è stato accompagnato negli Uffici della Questura, dove è stato deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica

Sotto l'effetto di alcol o droghe, afferra un coltello e minaccia i genitori. Solo l'intervento della polizia ha evitato il peggio. L'episodio risale allo scorso 8 marzo, quando gli agenti dell'Ufficio Volanti sono intervenuti in una abitazione in zona Macchia Gialla, a Foggia, per una violenta lite in famiglia.

Giunti sul posto, gli agenti hanno preso contatti con i genitori di un ragazzo di 19 anni, il quale si mostrava in evidente stato di agitazione, in quanto assuntore di alcool o droghe. I due coniugi hanno raccontato agli operatori di essere stati minacciati di morte dal figlio, mentre brandiva un coltello a serramanico.

Il giovane pretendeva dei medicinali antidepressivi di cui al momento non disponevano e aggiungevano che, purtroppo, da diverso tempo il ragazzo, mostrava atteggiamenti violenti nei loro confronti.

Sequestrato il coltello, il ragazzo è stato accompagnato negli Uffici della Questura, dove è stato deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura alla Macchia Gialla, 19enne afferra un coltello e minaccia i genitori: "Datemi gli antidepressivi"

FoggiaToday è in caricamento