Riccione: minaccia il datore di lavoro con un fucile, arrestato foggiano

L'uomo si è presentato in un'azienda di San Clemente e ha intimato il titolare di essere pagato per dei lavori fatti in precedenza. Nella sua abitazione è stata trovata doppietta provento di un furto

Un artigiano foggiano 50enne nato a San Severo ma domiciliato a Bellaria-Igea Marina, è stato arrestato dai carabinieri di Riccione con l’accusa di ricettazione, porto e detenzione illegale di arma e minaccia aggravata.

Armato di fucile, l’uomo si è presentato in un’azienda di San Clemente e ha intimato il titolare di essere pagato per dei lavori fatti in precedenza. Un addetto alla vigilanza ha notato la scena e ha richiesto l’intervento dei carabinieri, i quali, giunti sul posto immediatamente, hanno bloccato l’artigiano, peraltro già noto alle forze dell’ordine.

Come riportato su Rimini Today, presso la sua abitazione è stata rinvenuta una doppietta Bernardelli a canne mozze, con due cartucce inserite, risultata provento di furto commesso a San Salvo il 14 dicembre scorso, una cartucciera con all'interno 39 cartucce calibro 12, un coltello a scatto ed un tirapugni, e un binocolo ed una bomboletta spray con liquido urticante. Ora si trova in carcere a Rimini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

  • "Chiudo la movida". Emiliano: "Sono pronto". E nella 'Spaccanapoli' di Foggia assembramenti senza mascherine

Torna su
FoggiaToday è in caricamento