Cronaca Ospedale - Parco San Felice / Viale Pinto Luigi

Licenziati, operai minacciano di buttarsi da una gru: attimi di tensione nei pressi dell'ospedale

Si tratta di tre ex operai della ditta De Bartolomeo che stava realizzando un nuovo plesso degli OO.RR.: temono di non essere più richiamati dalla ditta, di Bari, che ha vinto l’appalto e dovrà concludere i lavori

Ore di tensione questa mattina all’esterno degli Ospedali Riuniti di Foggia, dove tre uomini sono saliti su una gru raggiungendo un’altezza di circa 50 metri minacciando di lanciarsi nel vuoto. Si tratta di tre ex operai della ditta De Bartolomeo alla quale era stata affidata la realizzazione dei nuovi locali del Pronto Soccorso e 118, lavori che stanno per ripartire dopo 14 mesi di stop forzato.

In questo arco temporale, però, i tre dipendenti sono stati licenziati e temono di non essere più  richiamati dalla ditta, di Bari, che ha vinto l’appalto e che dovrà concludere i lavori. La protesta è durata alcune ore, fino a quando gli operai sono stati convinti a scendere. Sul posto, gli operatori dl 118, i vigili del fuoco e gli agenti della polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licenziati, operai minacciano di buttarsi da una gru: attimi di tensione nei pressi dell'ospedale

FoggiaToday è in caricamento