Cronaca Monte Sant'Angelo

Avvertimento al sindaco di Monte Sant'Angelo: proiettili e bottiglietta di benzina sulla sua auto. "Sono triste ma non mi fermo"

All'ingresso del Comune di Monte Sant'Angelo, dov'era parcheggiata la sua auto, il sindaco Pierpaolo D'Arienzo ha trovato una bottiglietta di benzina e dei proiettili sul cofano

Una bottiglietta di benzina e dei proiettili sono stati trovati poco fa sull'auto del sindaco di Monte Sant'Angelo e presidente di Avviso Pubblico, Pierpaolo D'Arienzo. L'auto era parcheggiata all'ingresso della sede comunale: "Sotto la casa di tutti voi. Questo il messaggio che ho trovato poco fa" scrive il primo cittadino. 

D'Arienzo, il sindaco antimafia nel mirino della malavita

Cari concittadini, sono sconcertato e sconfortato da questo ennesimo vile atto. Amareggiato e molto triste. Quello che posso dirvi di certo è che non mi fermo, vado avanti a testa alta, proseguo il mio lavoro e le mie battaglie a favore della legalità. Forte di avere una squadra alle mie spalle che mi sostiene. Forte di avere una meravigliosa famiglia che nonostante tutto mi da il coraggio di continuare. Forte di avere una città dalla mia parte, una città che ha imparato a distinguere.
Una città che come me ha deciso da che parte stare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvertimento al sindaco di Monte Sant'Angelo: proiettili e bottiglietta di benzina sulla sua auto. "Sono triste ma non mi fermo"

FoggiaToday è in caricamento