Apricena, minacce e offese al sindaco. Potenza: “Argomento delicato”

Sotto accusa la condotta di un rappresentante delle Istituzioni, ma il sindaco omette di rendere pubblici i particolari

L’Ing. Antonio Potenza, sindaco di Apricena, ha segnalato al prefetto, alle procure di Foggia e Lucera e ad altre autorità istituzionali, la condotta di un rappresentante delle stesse Istituzioni, ritenuta gravemente offensiva e temerariamente minacciosa nei suoi confronti e dell’amministrazione pubblica guidata da lui. Vicenda che fa il paio con quella del marzo 2011, quando il consigliere provinciale del Pdl ricevette una lettera minatoria.

La delicatezza dell'argomento induce Potenza a omettere di rendere pubblici ulteriori particolari della oscura vicenda. Il primo cittadino ha ritenuto di rendere nota la sua iniziativa, “onde confermare ai cittadini di Apricena che non sarà consentito a nessuno, con atteggiamenti persecutori, prevaricatori e minacciosi, di limitare la libertà di attività e di iniziativa della Giunta Comunale”.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Coronavirus: 75 casi in provincia di Foggia, in Puglia sono 301 e tre morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento