Cronaca

Minacce di morte al presidente dell’Ataf

Una busta contenente minacce di morte a Raffaele Ferrantino è giunta questa mattina in azienda. Indaga la Digos. Dieci mesi fa plico con lettera e proiettile

Per la seconda volta nel giro di dieci mesi il presidente dell’Ataf ha ricevuto una lettera contenente minacce di morte. Il grave episodio - avvenuto questa mattina – fa il paio con quello del 1 aprile del 2015 quando Raffaele Ferrantino trovò sul parabrezza della sua auto un plico con all’interno un proiettile e una lettera di minacce. Venti giorni prima dell’accaduto ignoti danneggiarono l’auto del direttore dell’azienda di trasporto pubblico locale, Massimo Dicecca.

La busta arrivata in azienda questa mattina, ora al vaglio della Digos, potrebbe essere collegata con la crisi economico-finanziaria in cui versa l’Ataf e lo scontro in atto tra l’azienda e le organizzazioni territoriali dei lavoratori in sciopero il prossimo 22 gennaio..

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce di morte al presidente dell’Ataf

FoggiaToday è in caricamento