menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Pretende 1000 euro dai genitori per acquistare la droga, ma al loro rifiuto scattano le minacce: arrestato

Cerignola, pretende 1000 euro per acquistare la droga dai genitori e al loro rifiuto li minaccia: arrestato dai carabinieri


Dopo l'arresto di Ivano Gallo, che nel tentativo di sfuggire ai carabinieri aveva scagliato un grosso vaso sull’autovettura di servizio, c'è stato un nuovo episodio che imporrebbe qualche riflessione. Ancora una volta, infatti, una coppia di genitori si è ritrovata, suo malgrado, costretta a rivolgersi ai carabinieri per evitare che il proprio figlio potesse diventare per loro un pericolo. E il motivo è sempre lo stesso: la pretesa di soldi per l’acquisto di stupefacente.

I militari della stazione di Cerignola, dopo la richiesta di intervento al 112, hanno quindi tratto in arresto A.C., cl. '76, cerignolano, dopo che, per l’ennesima volta, aveva minacciato genitori ai quali aveva chiesto 1000 euro e dai quali si sarebbe dovuto tenere a distanza, così come disposto da un’ordinanza del Giudice di Foggia.

Prontamente intervenuti, ed accertate le circostanze della richiesta dell’uomo, i Carabinieri lo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. Attesa la gravità del fatto e, soprattutto, a causa del mancato rispetto dell’obbligo di rimanere distante dai proprio genitori, il Pubblico Ministero di turno ne ha disposto la traduzione nel carcere di Foggia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento