Busta con proiettile e lettera minatoria a Seccia, nel giorno del suo insediamento a Fermo

E' stata recapitata al neo procuratore della Repubblica di Fermo, fino a pochi giorni fa alla guida di quella di Lucera

Domenico Seccia

Una busta con un proiettile a salve, di quelli che si utilizzano per armi giocattolo o pistole scacciacani, e una missiva minatoria il cui contenuto non farebbe però riferimento ad altri magistrati, è stata recapitata lunedì mattina al procuratore della Repubblica di Fermo, Domenico Seccia, nel giorno del suo insediamento dopo l’esperienza di Lucera.

Il plico, arrivato sulla scrivania dell’autore di due libri che raccontano la mala sul Gargano e in Capitanata - 'La mafia innominabile' e 'La mafia sociale' - è apparso subito sospetto, perché era visibile il rigonfiamento del proiettile dentro la busta. Ad aprirla, con estrema cautela, sono stati gli artificieri.

Al momento non si esclude nessuna pista, ma al vaglio degli inquirenti c’è anche quella che l'atto intimidatorio si riferisca alla precedente sede di Seccia, fino a pochi giorni fa alla guida della Procura di Lucera. Come potrebbe trattarsi anche di un tentativo di screditare l’attività di Seccia, appena arrivato a Fermo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento