Cronaca San Severo

“Aggiusta la pratica altrimenti piazzo una bomba sotto casa tua”

Vittima una dipendente del Comune di San Severo. La polizia ha individuato l’autore della telefonata minatoria, un giovane commercialista del posto

Ha telefonato a un’impiegata del Comune di San Severo chiedendole di “aggiustare” una pratica altrimenti le avrebbe piazzato “una bomba sotto casa”. Per questo motivo il commissariato di San Severo ha eseguito la misura del divieto di comunicazione e avvicinamento alla vittima (posto di lavoro, luoghi frequentati e abitazione), a carico di un giovane commercialista del posto.

La misura è scattata al termine delle indagini avviate con denuncia della donna, spaventatissima, che negli uffici del commissariato ha riferito di aver ricevuto l’inquietante telefonata minatoria durante l’orario di lavoro, sull’utenza fissa a lei in uso.

Le immediate indagini condotte dalla Squadra Investigativa hanno consentito di individuare l’autore, che nei giorni che avevano preceduto la telefonata, aveva avuto rapporti di carattere professionale con l’impiegata, poiché ad un suo cliente, gli agenti della Municipale avevano sequestrato della merce. L’impiegata, appunto, stava curando l’istruttoria del relativo procedimento.

                                                                                              

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Aggiusta la pratica altrimenti piazzo una bomba sotto casa tua”

FoggiaToday è in caricamento