menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Minaccia shock: “I bambini fanno confusione. O la smettono o li ammazzo tutti”

La riunione di condominio finisce con una minaccia di morte. Sul posto due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine che, dopo una perquisizione domiciliare, hanno recuperato un fucile e una pistola

La riunione di condominio termina con una minaccia di morte: “I bambini fanno troppa confusione. O la smettono o li ammazzo tutti”. Più o meno queste le parole che una donna residente in via Balestrucci, a Foggia, si è sentita rivolgere da una coppia residente in un vicino stabile, che lamentava il disturbo continuo provocato dai giochi dei bambini (il figlio della donna ed i suoi amichetti) negli spazi condominiali.

Una minaccia - ricevuta alle 21.45 di ieri, al termine di una normale riunione di condominio - che ha spinto giovane mamma a richiedere l’intervento della polizia, giunta sul posto con due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine. Ricostruito l’accaduto, gli agenti hanno provveduto a perquisire l’abitazione dei coniugi, rivenendo in loro possesso due armi: un fucile Benelli e una pistola CZ 380. Entrambe le armi, a loro dire, erano legalmente detenute, ma al momento della perquisizione nessun documento è stato presentato agli agenti sul posto. Sull’accaduto sono in corso ulteriori indagini della polizia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento