Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

'Messe nere' al cimitero di Foggia, minacciata di morte Melfitani: "Ti facciamo fare la fine del gatto"

La donna, una volta ricevuto il messaggio, ha allertato i carabinieri della Stazione San Lorenzo. Allo stato, ogni ipotesi - dalla minaccia reale al gesto di un mitomane - resta aperta

"Stai parlando troppo. Ti facciamo fare la fine del gatto". Questa la minaccia, nemmeno tanto velata, che si è vista recapitare direttamente nella cassetta della posta personale, l'attivista Annarita Melfitani, animalista foggiana e presidentessa dell'associazione 'Guerrieri con la coda'.

La donna, non nuova a minacce e intimidazioni, una volta ricevuto il messaggio, ha allertato i carabinieri della Stazione San Lorenzo. Alla base dell'intimidazione - scritta a mano, con una grafia quasi infantile, su un foglio di carta bianco ripiegato su sé stesso - vi sarebbe la denuncia social fatta dalla stessa solo pochi giorni, relativa al ritrovamento di resti animali, 'sacrificati' nell'ambito di presunte messe nere, avvenute all'interno del cimitero di Foggia. Sull'accaduto sono in corso gli accertamenti dei carabinieri, che dovranno fugare ogni dubbio sull'accaduto: allo stato, ogni ipotesi - dalla minaccia reale al gesto di un mitomane - resta aperta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Messe nere' al cimitero di Foggia, minacciata di morte Melfitani: "Ti facciamo fare la fine del gatto"

FoggiaToday è in caricamento