Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

Salvataggio in extremis, a Marina di Pulsano, da parte del sergente maggiore Angelo Greco, foggiano di 40 anni. Il racconto: "Non so nemmeno io dove abbia preso la forza: volevo solo che quelle persone toccassero di nuovo il fondale"

Immagine di repertorio

Un improvviso cambio del tempo, il mare che diventa improvvisamente agitato e sette persone in mare (tra cui tre bambini) che non riescono più a tornare a riva.

Sono stati attimi di panico, quelli vissuti da una comitiva a Marina di Pulsano (Taranto), tratti in salvo da un un militare appartenente al 32° Stormo di Amendola, in missione a Taranto per il progetto 'Strade Sicure', ma in quel momento libero dal servizio.

Il fatto è successo alle 17 dello scorso 3 agosto, a largo della spiaggia libera: il militare, sergente maggiore Angelo Greco, foggiano di 40 anni, vedendo la situazione di pericolo, si è immediatamente tuffato in acqua riuscendo a raggiungere, nonostante le correnti avverse, le persone in difficoltà - tre bambini, una coppia di coniugi e due donne - e a riportarle a riva. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intervenuti anche i bagnini del più vicino stabilimento balneare. "In quel momento avevo una adrenalina non indifferente. Non so nemmeno io dove abbia preso la forza: volevo solo che quelle persone toccassero di nuovo il fondale e si salvassero", racconta il sergente maggiore a FoggiaToday. "Durante gli ultimi due salvataggi ho temuto di non farcela, sentivo le mie gambe 'tirare' come se qualcuno le bloccasse da dietro. Fortunatamente a quel punto sono intervenuti anche i bagnini di un vicino stabilimento che mi hanno facilitato il lavoro. L'importante è che sia andato tutto bene".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Tutti i voti delle liste e dei candidati. Piemontese il più suffragato: 6 su 10 eletti hanno già fatto il consigliere regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento