Foggia, migrante affetto da tubercolosi in fuga dal "Riuniti": scatta l'allarme

L'uomo, 35enne gambiano domiciliato presso il Cas di Sicignano degli Alburni, si è allontanato dal nosocomio foggiano lo scorso 28 gennaio, facendo perdere le sue tracce. La questura di Salerno lancia l'allarme tra Puglia e Campania

Immagine di repertorio

Migrante affetto da tubercolosi fugge dagli Ospedali Riuniti di Foggia facendo perdere le sue tracce. A lanciare l'allarme, è la Questura di Salerno, competente del caso, in quanto il 35enne, di nazionalità gambiana, risulta domiciliato presso il Cas di Sicignano degli Alburni.

Torna in ospedale il migrante affetto da tubercolosi

Come riporta SalernoToday, l'uomo è affetto da tubercolosi polmonare contagiosa. Era ricoverato presso il policlinico foggiano, per poi allontanarsi dalla struttura, contro il parere medico, lo scorso 28 gennaio. Da allora, più nessuna traccia dell'uomo. La Questura di Salerno ha allertato le forze dell’ordine delle due regioni, "affinchè nell’eventualità di rintraccio dello straniero adottino la massima cautela e informino QuesturaAsl Comuni". Il rischio di contagio della malattia è molto alto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento