La gestione del comandante dei Vigili del Fuoco non piace ai sindacati

Le organizzazioni sindacali FNS CISL, CGIL FP e CONFSAL VVF protesteranno davanti la sede del comando provinciale

Vigili del Fuoco

Per alcune sigle sindacali la gestione del comandante dei Vigili del Fuoco di Foggia, Michele Di Tullio, “ha prodotto ricadute negative all’attività organizzativa ed alla sicurezza dei cittadini, oltre che un danno economico al  personale e al dipartimento”.

Per questo motivo i coordinamenti delle organizzazioni sindacali FNS CISL, FP CGIL e CONFSAL VVF di Foggia, domani protesteranno davanti alla sede del comando provinciale. “L’ultima azione – rilevano i segretari di FNS CISL, CGIL FP e CONFSAL VVF – è stata la disposizione con cui obbliga il personale a recarsi in missione nelle sedi distaccate del Comando di Foggia a proprie spese, con l’auto privata, caricandosi il materiale in dotazione e con il conseguente rischio di mettere a repentaglio la salute degli operatori e dei loro familiari”.

Una decisione inaccettabile per i sindacati, “considerato che la professione di Vigile del Fuoco comporta, sugli scenari di intervento, seri rischi di contaminazione con sostanze organiche, chimiche e batteriologiche. Se a tutto questo si aggiungono – proseguono FNS CISL, CGIL FP e CONFSAL VVF  - la scarsa salubrità dei locali di lavoro, a causa della presenza di ratti, e la continua inosservanza delle prerogative sindacali, è evidente l’inadeguatezza di tale gestione dirigenziale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento