menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vigili del Fuoco

Vigili del Fuoco

La gestione del comandante dei Vigili del Fuoco non piace ai sindacati

Le organizzazioni sindacali FNS CISL, CGIL FP e CONFSAL VVF protesteranno davanti la sede del comando provinciale

Per alcune sigle sindacali la gestione del comandante dei Vigili del Fuoco di Foggia, Michele Di Tullio, “ha prodotto ricadute negative all’attività organizzativa ed alla sicurezza dei cittadini, oltre che un danno economico al  personale e al dipartimento”.

Per questo motivo i coordinamenti delle organizzazioni sindacali FNS CISL, FP CGIL e CONFSAL VVF di Foggia, domani protesteranno davanti alla sede del comando provinciale. “L’ultima azione – rilevano i segretari di FNS CISL, CGIL FP e CONFSAL VVF – è stata la disposizione con cui obbliga il personale a recarsi in missione nelle sedi distaccate del Comando di Foggia a proprie spese, con l’auto privata, caricandosi il materiale in dotazione e con il conseguente rischio di mettere a repentaglio la salute degli operatori e dei loro familiari”.

Una decisione inaccettabile per i sindacati, “considerato che la professione di Vigile del Fuoco comporta, sugli scenari di intervento, seri rischi di contaminazione con sostanze organiche, chimiche e batteriologiche. Se a tutto questo si aggiungono – proseguono FNS CISL, CGIL FP e CONFSAL VVF  - la scarsa salubrità dei locali di lavoro, a causa della presenza di ratti, e la continua inosservanza delle prerogative sindacali, è evidente l’inadeguatezza di tale gestione dirigenziale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento