rotate-mobile
Cronaca

A Foggia arriva Michele Abenante, nuovo vicario della questura e già capo della Mobile di Lecce

Calabrese, 53 anni, ha maturato una notevole esperienza nell’incarico di vicario: proviene dalla questura di Avellino dove ha ricoperto il medesimo incarico per oltre 4 anni, sovrintendendo a importanti servizi di ordine pubblico; precedentemente era stato vicario presso la questura di Oristano

Il primo dirigente della polizia di Stato, Michele Abenante, è il nuovo vicario della questura di Foggia. L'insediamento è avvenuto ieri: ricevuto dal questore Paolo Sirna, Abenante è stato presentato al personale con una visita ai vari uffici. Nel pomeriggio, invece, è stato ricevuto dal prefetto di Foggia, Carmine Esposito.

53enne di origini calabresi, Abenante ha maturato una notevole esperienza nell’incarico di vicario: proviene dalla questura di Avellino dove ha ricoperto il medesimo incarico per oltre quattro anni, sovrintendendo a importanti servizi di ordine pubblico; precedentemente era stato vicario presso la questura di Oristano.

Capo di Gabinetto dal 2014 al 2015 presso la questura di Taranto, ha gestito i complessi servizi connessi alla gestione della vertenza nazionale dell’Ex-Ilva. Precedentemente, per circa tre anni, è stato a capo della Squadra Mobile di Lecce, dove ha condotto un’importante indagine internazionale che ha interessato la Turchia e che ha portato all’arresto di 35 persone per immigrazione clandestina.

Nel 2007 per quasi tre anni ha diretto il Reparto Prevenzione Crimine 'Calabria Settentrionale' di Cosenza, e precedentemente ha diretto il Commissariato di Rossano (CS), dove ha condotto numerose attività investigative a contrasto dell’organizzazione mafiosa ’ndrangheta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Foggia arriva Michele Abenante, nuovo vicario della questura e già capo della Mobile di Lecce

FoggiaToday è in caricamento