Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Presunto caso di meningite a Torremaggiore, Asl: “Nessun rischio di contagio”

La Asl di Foggia ha adottato immediatamente il piano di profilassi. La situazione è monitorata dagli operatori sanitari

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

A seguito del presunto episodio di meningite registrato a Torremaggiore lo scorso sabato, è stato adottato prontamente il piano di profilassi. Lo assicura la ASL FG che ha immediatamente attivato le operazioni di bonifica del presidio ospedaliero “Masselli Mascia” di San Severo dove la giovane colpita dalla patologia è attualmente ricoverata in isolamento, e delle scuole di Torremaggiore.

Le persone venute a contatto diretto con la paziente - familiari, docenti, compagni di scuola e personale ospedaliero - sono state sottoposte immediatamente a profilassi anti-batterica. Nessun rischio, dunque, di contagio. La situazione è sotto controllo e monitorata costantemente dagli operatori della ASL FG.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunto caso di meningite a Torremaggiore, Asl: “Nessun rischio di contagio”
FoggiaToday è in caricamento