Pedinano anziani, li fermano e offrono sesso in cambio di 10 euro: ad agire due ragazze del Campo Nomadi di Foggia

Due ragazze romene sono state individuate a Melfi dagli agenti in borghese del commissariato locale. Chiesto il foglio di via. Anziani erano usciti da un ufficio postale

Hanno atteso che due anziani uscissero dall'ufficio postale per seguirli, anche in autobus, e scendere alla stessa fermata delle vittime. Qui le hanno avvicinate e invitate a raggiungerli in un luogo appartato. Al rifiuto dei due signori sono scappate con qualcosa tra le mani.

Le due donne, entrambe romene provenienti dal campo Nomadi di Foggia, già arrestate nel novembre del 2018 per un analogo episodio ai danni di tre anziane, non hanno fatto i conti con gli agenti in borghese del commissariato di Melfi, che le hanno pedinate e fermate.

Gli anziani hanno riferito di non esser stati derubati. Le due donne li avevano avvicinati per offrire prestazioni sessuali in cambio di 10 euro. Per loro è scattato l’avvio del procedimento per l’irrogazione della misura del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Melfi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento