Cronaca

Medico positivo al Coronavirus, stava andando al Nord a dare una mano ai colleghi: "Ci tocca da vicino"

Un operatore sanitario di Ordona è risultato positivo al Covid-19 prima di salire a bordo dell'aereo che da Roma lo avrebbe portato al Nord a dare una mano ai colleghi

Foto di repertorio

Un medico di Ordona è risultato positivo al primo tampone. A darne notizia è la componente politico-amministrativa del sindaco su facebook: "Ci tocca da vicino perché oltre all’affetto e alla comunanza di interessi amministrativi, gode di tutta la nostra stima e ammirazione per la sua professione. Il nostro pensiero va lui e ci commuove".

Come si legge nel commento, "era partito per prestare aiuto ai suoi colleghi presso le strutture mediche del Nord Italia ma all’ultimo controllo a Roma, prima di salire sull’aereo, ha scoperto di essere positivo. È di tutta evidenza che i sanitari sono allo stremo e la battaglia è ancora lunga. Il nostro medico è in isolamento presso la sua abitazione con il proprio nucleo familiare".

E ancora, prosegue la nota - "nonostante non siano state disposte quarantene obbligatorie per le persone che hanno avuto con lui contatti nell’ultimo periodo, sono in atto quarantene fiduciarie e spontanee.

Ordona Moderna conclude: "L’aiuto che possiamo dare a tutti i medici e agli infermieri in prima linea è restare a casa e usare i dispositivi di protezione. E’ il caso di ribadire ancora una volta che dobbiamo tenere alta la guardia nella speranza che questa grave situazione possa avere fine al più presto per poter tornare a vivere serenamente"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico positivo al Coronavirus, stava andando al Nord a dare una mano ai colleghi: "Ci tocca da vicino"

FoggiaToday è in caricamento