Nea: “Rischio allagamenti presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia"

Infiltrazioni d'acqua, mancanza di lavagne luminose, proiettori mal funzionanti e un parcheggio poco capiente. Quando piove l'acqua filtra la parete alta dell'edificio e cade sul pavimento

Infiltrazioni d'acqua

Si scrive Nea e si legge Nuove Energie Attive. Nel giorno delle elezioni studentesche per rinnovare le rappresentanze in Consiglio di Amministrazione e Senato Accademico e per istituire il nuovo Nucleo di Valutazione di Ateneo e i 6 Consigli di Dipartimento (ex Consigli di Facoltà), l’associazione universitaria porta alla ribalta delle cronache locali la questione della Facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Istituto Rosati.

Le immagini sono eloquenti. Quando piove l’acqua filtra la parete alta dell’edificio e cade sul pavimento. Gli studenti del Nea, che hanno segnalato questo disagio in più di un’occasione, devono fare di necessità virtù e assistere al parapendio delle gocce di pioggia che cadono sui cartoni o all’interno di recipienti strategici posizionati ad hoc per evitare l’allagamento.

Al primo piano dell’istituto, sopra la succursale del Poerio, la situazione è questa. E non c’è da scandalizzarsi se durante le ore di lezione si è raggiunti da una goccia di pioggia. Studente bagnato, studente fortunato.

Manco a dirlo. Ci sarebbero altri problemi oltre alle infiltrazioni d’acqua. Mancanza di lavagne luminose, proiettori mal funzionanti e un parcheggio poco capiente.Esiste un altro parcheggio che non viene aperto perché la Provincia sembra contraria e ci troviamo a dover fronteggiare i parcheggiatori abusivi presenti sulla strada esterna di Via Napoli” tuonano al Nea.

Sono soprattutto questi i fattori che spingono l’associazione universitaria a credere in un nuovo progetto, che dovrà inevitabilmente passare per le elezioni di oggi e di domani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Coronavirus: 75 casi in provincia di Foggia, in Puglia sono 301 e tre morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento