rotate-mobile
Cronaca

Lerario e le 'Mazzette & Manzette': l'inchiesta di Report, le rivelazioni di Lopalco 'commissariato' da Emiliano

La puntata di Report, prima di approfondire l’inchiesta sull’ospedale per le maxi-emergenze di Bari, realizzato nei padiglioni della Fiera del Levante in piena pandemia, sulla nomina di Lerario a commissario del programma vaccinale, ha sentito l’ex assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco

“Vedere la scena di uno che ti butta la mazzetta di denaro nella macchina, è una scena diciamo che...sono stati giorni molto molto duri, tristi, tristissimi”. Sono le parole del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, pronunciate a Report nel servizio della puntata andata in onda ieri 10 aprile 2023 dal titolo ‘Mazzette & Manzette’, che ha passato in rassegna la vicenda per la quale l’ex capo della Protezione Civile, Mario Lerario, è stato condannato a cinque anni e quattro mesi; mentre quattro anni sono stati inflitti all’imprenditore di Foggia Luca Ciro Giovanni Leccese. Eppure, ha aggiunto il Governatore, Lerario aveva svolto il suo lavoro sempre con grande puntualità ed efficienza: "Il colpo è stato particolarmente duro per questa ragione”.

A Report ha parlato anche l'ex consigliere regionale Mario Conca, che aveva provato a mettere in guardia il Presidente: “Siccome avevo ricevuto delle segnalazioni da persone che lamentavano una gestione poco trasparente, gli avevo consigliato di non nominarlo”. 

La puntata di Report, prima di approfondire l’inchiesta sull’ospedale per le maxi-emergenze di Bari, realizzato nei padiglioni della Fiera del Levante in piena pandemia, sulla nomina di Lerario a commissario del programma vaccinale, ha sentito l’ex assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco.

Se in tutta Italia c’è una persona che capisce di programmi vaccinali quello sono io, che lo insegno a te e a tutti gli altri. Io avevo accantonato tutti i vaccini Astrazeneca che erano arrivati. Non si parte finché non abbiamo l’accordo con i medici di famiglia, altrimenti la campagna non parte bene. Ci sono state due settimane in cui la Puglia è arrivata in fondo alla classifica su quantità dei vaccini. Che fa un presidente che ci tiene alle classifiche? Incazzato nero, è stato inutile spiegargli che quelle dosi non potevo utilizzarle in quel momento e che avrei dovuto darle alle scuole. Quindi, commissariamento, Mario Lerario responsabile del programma vaccinale. Quando tu trovi una persona che gli dici di fare una cosa e questa persona ti fa questa cosa, anche ai margini della legalità, non è comodo? Tu non ne sai niente, la responsabilità se la piglia lui, in galera ci finisce lui.

All’indomani dell’inchiesta di Report, il consigliere e commissario regionale di Azione, Fabiano Amati, e il consigliere regionale e capogruppo dei calendiani in Consiglio regionale, Ruggiero Mennea, si sono così espressi: “Poiché pensiamo a Lopalco come una persona seria, ci piacerebbe conoscere i fatti e i dettagli a fondamento di questa dichiarazione. Scelga lui la Commissione o il luogo in cui riferire tutto ciò che sa e noi saremo al suo fianco per conoscere e denunciare le cose che tanto disonore stanno portando alla Puglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lerario e le 'Mazzette & Manzette': l'inchiesta di Report, le rivelazioni di Lopalco 'commissariato' da Emiliano

FoggiaToday è in caricamento