rotate-mobile
Cronaca Vico del Gargano

Due tonnellate di marijuana sbarcate sulle coste del Gargano: maxi-sequestro della GdF

Il valore stimato dello stupefacente sequestrato è di oltre 20 milioni di euro. L'operazione della guardia di finanzna conferma l'intenso traffico di droga in Adriatico, tra le coste albanesi e garganiche

Circa 2,2 tonnellate di marijuana, appena sbarcate sulle coste del Gargano, sono state intercettate e sequestrate dalla guardia di finanza sulle spiagge del Promontorio. Le fiamme gialle hanno recuperato l'ingente quantitativo di stupefacente a bordo di un'imbarcazione che si era arenata a ridosso della spiaggia di 'Calenella', nel territorio del comune di Vico del Gargano. I finanzieri, infatti, erano riusciti ad intercettare il natante che, nel tentativo di raggiungere la spiaggia, si era arenato sugli scogli.

Con i finanzieri alle calcagna, i corrieri della droga non  hanno potuto fare altro che scappare, abbandonando il prezioso carico sugli scogli: il valore stimato dello stupefacente sequestrato è di oltre 20 milioni di euro. L'operazione della guardia di finanzna conferma l'intenso traffico di droga in Adriatico, tra le coste albanesi e garganiche. (DETTAGLI E FOTO)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due tonnellate di marijuana sbarcate sulle coste del Gargano: maxi-sequestro della GdF

FoggiaToday è in caricamento