menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maturità 2011, prima prova: gli studenti foggiani sorpresi dalle tracce

I primi ad aver finito ammettono di essere rimasti delusi dagli argomenti. Una ragazza del Lanza ci confida che alla lettura delle tracce in aula c'è stato uno sconforto generale. "Ci è caduto il mondo addosso"

Per un gruppetto di studenti foggiani la prima prova d’italiano è un capitolo chiuso.

Quattro ore dopo l’inizio del tema, si cominciano a intravedere i primi ragazzi fuori dagli istituti di Capitanata. Il rimorso, come sempre, resta quello di non essere andati a dormire e di aver invece ricopiato i temi su microscopici foglietti di carta o aver tentato fino all’ultimo di studiare argomenti quotati che sembravano potessero essere realmente l'oggetto incontrastato delle tracce di esame.

LE TRACCE D'ESAME

Invece niente di tutto ciò. All’uscita dell’Alessandro Volta di via Martiri di Via Fani una ragazza ammette: “Ci eravamo preparati su altri argomenti. E’ assurdo che non abbiano messo una traccia tra l’Unità d’Italia e il Nucleare”.  Fuori da un istituto di provincia, un ragazzo urla di gioia e ammette di essere riuscito a copiare.

Al liceo classico Lanza di Piazza Italia uno studente dichiara: “Non mi aspettavo niente di tutto ciò. Ho fatto i giovani e la militanza politica. Un titolo sul quale potevo se non altro sbizzarrirmi”. Poi ci confida che alla lettura delle tracce c’è stato uno sconforto generale. “Ci è caduto il mondo addosso”.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento