Sequestrati i beni di Notarangelo, esponente di spicco della malavita di Mattinata vicino al clan Romito

I beni mobili e immobili intestati a se stesso e ai familiari conviventi, non hanno trovato giustificazione nei modesti redditi prodotti, a malapena sufficienti per le primarie esigenze di sostentamento dell'intero nucleo familiare.

Il sequestro a Mattinata

All'esito di complesse indagini patrimoniali compiute dagli agenti della Divisione Polizia Anticrimine-Ufficio Misure di Prevenzione della Questura di Foggia - che hanno scandagliato la posizione di Francesco Notarangelo, pregiudicato classe 1965 con precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio, in materia di stupefacenti ed in materia associativa, ritenuto continguo al clan Romito ed elemento di spicco della criminalità di Mattinata - la Polizia di Stato ha dato esecuzione al decreto di sequestro anticipato d'urgenza emesso su richiesta del questore di Foggia dal Tribunale di Bari, III sezione Penale Misure di Prevenzione.

Sequestro: le immagini video

Le indagini patrimoniali, estese ai familiari conviventi nell'ultimo quinquennio, hanno evidenziato la disponibilità diretta e indiretta di beni di valore sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati, tanto da far ragionevolmente ritenere che siano frutto di attività illecite e ne costituiscano il reimpiego.

Nello specifico, i beni mobili e immobili intestati a se stesso e ai familiari conviventi, alla luce delle risultanze complessive dell'analisi delle movimentazioni economico-finanziarie in entrata e del raffronto con le uscite, non hanno trovato giustificazione nei modesti redditi prodotti, a malapena sufficienti per le primarie esigenze di sostentamento dell'intero nucleo familiare.

Il Tribunale di Bari, quindi, ha accolto in pieno la proposta formulata dal questore di Foggia e ha ordinato il sequestro di quote sociali, terreni, automezzi e rapporti bancari per un valore di 100mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Coronavirus, 16 nuovi casi in Puglia (3 nel Foggiano): Cerignola diventa zona rossa

  • Quattordicenne inseguito e schiaffeggiato in strada. Sconvolto il padre: "Si copriva il viso, lui gli ha spostato le braccia per colpirlo"

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • "Dammi i soldi o ti squarcio la macchina". Poliziotti-turisti smascherano parcheggiatore abusivo: arrestato per tentata estorsione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento