menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lucera: arresto Matteo Silvestre. Dotoli e Pdl, segnali di resa?

Nel 2011 ammonta a 4 il numero dei consigliere comunali del Pdl sottoposti agli arresti domiciliari: Francesco Petrucci, Vincenzo De Peppo, Antonio De Pasquale e Matteo Silvestre. Nella lista anche l'assessore Corvino

L’ordinanza di arresti domiciliari comminata il 26 luglio al consigliere comunale del Pdl Matteo Silvestre è soltanto l’ultima di una lunga serie che sembra debba riservare ancora qualche sorpresa. A Lucera la situazione comincia realmente a farsi pesante, quasi surreale. E' una città tramortita e spenta. Da febbraio ad oggi a Palazzo di Città il maltempo non è mai andato via e nemmeno il caldo dell'estate è servito a riportare il sorriso e la giusta tranquillità al primo cittadino.

Nel 2011 sono stati arrestati 4 consiglieri comunali e un assessore, tutti esponenti del Popolo della Libertà. Insieme a loro è stato raggiunto dalla misura restrittiva anche l’ex assessore Mario Marcucci. Terremoto nel Pdl direbbe qualcuno. Certo è, che nella città federiciana i blitz della Gdf si susseguono come fossero caramelle.

Il pioniere di questa striscia negativa è stato Francesco Petrucci, che il 26 febbraio scorso, esattamente 5 mesi fa, è stato raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari  emessa dal gip del Tribunale di Lucera per truffa aggravata e continuata, falsità materiale ed ideologica in atti pubblici aggravata e finalizzata alla riscossione dei "gettoni di presenza".

Il 3 maggio scorso è toccato al consigliere comunale Vincenzo De Peppo, finire ai domiciliari con l’accusa di tentata concussione al presidente dell’Ati “Lucera Service”.

Qualche giorno dopo, il 6 maggio, nella maglie della rete della Guardia di Finanza è finito l’architetto e assessore ai Lavori Pubblici, Ruggiero Corvino. Identica l’accusa: tentata concussione alla ditta di bitumazione ICG srl di Volturino.

Sempre con l’accusa di concussione, il 14 giugno vengono arrestati il consigliere comunale del Pdl, Antonio De Pasquale e l’ex assessore Mario Marcucci. Lo stesso giorno, 15 persone, compreso il sindaco Dotoli, vengono raggiunti da 15 avvisi di garanzia.

L’ultimo arresto, in ordine di tempo, è quello effettuato nei confronti del consigliere comunale Matteo Silvestre per aver indebitamente richiesto prestazioni di tipo privato ad un’azienda aggiudicataria di un appalto municipale, la stessa per la quale finì in manette l’assessore ai Lavori Pubblici, Ruggiero Corvino.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento