Sequestrò 15enne per 7 ore, condannato a 9 di reclusione

La sentenza è stata emessa dai giudici del Tribunale di Lucera. Massimiliano Credico era recidivo e dovrà scontare 3 anni di sorveglianza speciale per sottoporsi a controlli medici

I giudici del tribunale di Lucera hanno condannato a nove anni di reclusione Massimiliano Credico, il 36enne lucerino che il 19 gennaio del 2010 sequestrò per sette lunghe ore una ragazzina di quindici anni in un negozio del centro di Lucera, minacciandola con un coltello alla gola.

Non ha retto la tesi dell’accusa, quella dell’infermità menatale e quindi dell’incapacità di intendere e di volere dell’assistito, che comunque ricorrerà in appello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nove anni più tre di sorveglianza speciale, durante i quali l’uomo verrà sottoposto a continui controlli medici, sembrano esagerati se non fosse per il fatto che Credico nel maggio 2007 fu protagonista di un episodio analogo. Infatti sequestrò una donna 35enne presso il centro commerciale “Le Fornaci”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento