Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Lucera

Sequestrò 15enne per 7 ore, condannato a 9 di reclusione

La sentenza è stata emessa dai giudici del Tribunale di Lucera. Massimiliano Credico era recidivo e dovrà scontare 3 anni di sorveglianza speciale per sottoporsi a controlli medici

I giudici del tribunale di Lucera hanno condannato a nove anni di reclusione Massimiliano Credico, il 36enne lucerino che il 19 gennaio del 2010 sequestrò per sette lunghe ore una ragazzina di quindici anni in un negozio del centro di Lucera, minacciandola con un coltello alla gola.

Non ha retto la tesi dell’accusa, quella dell’infermità menatale e quindi dell’incapacità di intendere e di volere dell’assistito, che comunque ricorrerà in appello.

Nove anni più tre di sorveglianza speciale, durante i quali l’uomo verrà sottoposto a continui controlli medici, sembrano esagerati se non fosse per il fatto che Credico nel maggio 2007 fu protagonista di un episodio analogo. Infatti sequestrò una donna 35enne presso il centro commerciale “Le Fornaci”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrò 15enne per 7 ore, condannato a 9 di reclusione

FoggiaToday è in caricamento