Costringe moglie a vivere con le tapparelle abbassate, poi la controlla con un registratore nascosto: era troppo geloso

Lo ha deciso il gip del Tribunale di Foggia. L'uomo, 44enne foggiano, è accusato di maltrattamenti in famiglia e interferenza nella vita privata della vittima

Immagine di repertorio

Accecato da una gelosia ossessiva, avrebbe reso la vita della moglie un vero e proprio inferno.

Esasperata, la donna ha denunciato le condotte del marito - un 44enne foggiano, accusato di maltrattamenti in famiglia e interferenza nella vita privata della vittima - portando il gip del Tribunale di Foggia, Maria Luisa Bencivenga, ad ordinare, su richiesta del pm Vincenzo Maria Bafundi, l'allontanamento da casa e il divieto di avvicinamento.

La vicenda è stata resa nota dall'Ansa, precisando che l'uomo non ha mai picchiato la sua compagna. "C'è maltrattamento in famiglia anche con la prevaricazione, oppressione, denigrazione e controllo ossessivo del ménage familiare e della vita privata", batte l'agenzia, riprendendo l'ordinanza del gip.

Le condotte ossessive dell'uomo avrebbero spinto la donna ad abbandonare la casa di famiglia, insieme alla figlia, trasferendosi fuori regione grazie all'ospitalità offerta da alcuni parenti. L'uomo, è emerso, costringeva la donna a tenere costantemente le tapparelle abbassate, doveva decidere ogni acquisto che riguardasse la compagna, che veniva controllata in sua assenza grazie ad un registratore nascosto in casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento