rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Orta Nova

La Regione celebra Mario Frasca, il caporal maggiore morto in Afghanistan. Ma Orta Nova non c'è: "Sindaco scorretto"

La denuncia arriva dall'associazione fondata dal fratello a margine della consegna, in consiglio regionale, dell'onorificenza di "Vittima del dovere" al caporal maggiore morto otto anni fa. "Abbandonato dalle istituzioni locali"

“Il caduto Mario Frasca abbandonato dalle istituzioni della sua città”. E’ la denuncia via social delle onlus dedicata al militare di Orta Nova caduto in Afghanistan, fondata dal fratello. Ad otto anni dalla sua morte, ieri il caporal maggiore è stato celebrato a Bari, in consiglio regionale, dove gli è stata concessa l’onorificenza di “Vittima del dovere”, ritirata dai familiari. “Nessun amministratore di Orta Nova ha presenziato in consiglio regionale – denuncia la onlus -. Un comportamento scorretto da parte del sindaco Domenico Lasorsa. Il sindaco e i suoi amministratori risultavano assenti alla cerimonia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione celebra Mario Frasca, il caporal maggiore morto in Afghanistan. Ma Orta Nova non c'è: "Sindaco scorretto"

FoggiaToday è in caricamento