Divelta la targa di piazza Mario Frasca, il militare ortese deceduto in Afghanistan: "Atto vile e di assoluta gravità"

A denunciarlo il fratello e presidente dell'omonima associazione. Nel pomeriggio sarà sporta denuncia ai Carabinieri. Nei prossimi giorni al sindaco verrà avanzata istanza di installazione di telecamere

"Un gesto vile che merita una forte condanna". Così Vincenzo Frasca stigmatizza quanto avvenuto nella notte ai danni della targa di Piazza Mario Frasca ad Orta Nova, rinvenuta completamente divelta. "L'atto vandalico consumato da ignoti e scoperto questa mattina altro non è che l'ennesima gravissima offesa dedicata al militare ortese deceduto in Afghanistan il 23 settembre 2011 nel corso di una missione internazionale di pace all'estero" tuona il fratello e segretario dell'omonima associazione. "Un atto vile e di assoluta gravità". 

Nel pomeriggio i rappresentanti dell'associazione faranno denuncia presso il Comando provinciale dei Carabinieri. Nei prossimi giorni sarà avanzata al sindaco di installare in zona telecamere di videosorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento