Cronaca

Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

Alessandro Di Rella, 35enne barese ufficiale dell’esercito, ha notato il pericolo e si lanciato in acqua riuscendo a trarre in salvo i due e rendendo superfluo l’intervento dei soccorsi, in seguito all’allarme lanciato dai bagnini delle spiagge adiacenti

Quando ha notato due persone in difficoltà, che stavano rischiando di annegare, non ci ha pensato due volte e si precipitato in acqua. Il suo eroico intervento ha scongiurato una tragedia. È accaduto poco fa su una spiaggia libera di Marina di Lesina, dove mamma e figlio di 12 anni, a causa del mare piuttosto agitato, non riuscivano a tornare a riva. 

Alessandro Di Rella, 35enne barese ufficiale dell’esercito, ha notato il pericolo e si lanciato in acqua riuscendo a trarre in salvo i due e rendendo superfluo l’intervento dei soccorsi, in seguito all’allarme lanciato dai bagnini delle spiagge adiacenti. Sia la mamma che il bambino stanno bene e non si è reso necessario il trasporto in ospedale.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

FoggiaToday è in caricamento