Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Marika è tornata a casa. Ultras 1980 Foggia: “Grazie a chi ha mostrato vicinanza”

Marika è la bambina colpita da un tumore al cervello, figlia di un membro del direttivo del gruppo organizzato ‘Ultras 1980 Foggia’

Marika è uscita dall’ospedale e ieri è tornata a casa, nella sua Foggia. A comunicarlo è il gruppo organizzato ‘Ultras 1980 Foggia’ che ringrazia tutti i gruppi ultras e coloro che nei mesi scorsi hanno mostrato vicinanza e solidarietà per la bambina (figlia di un membro del direttivo ‘Ultras 1980 Foggia’) colpita da un tumore al cervello. “In queste circostanze si capisce quanto contino davvero i valori umani al di là di ogni rivalità esistente).

Per quanto riguarda le condizioni di salute di Marika, la degenza successiva al risveglio dal coma farmacologico prosegue in maniera regolare e le condizioni migliorano di giorno in giorno. “Nella speranza che tutto possa continuare a procedere per il verso giusto rinnoviamo i ringraziamenti a chi, anche nel suo piccolo, ha avuto un gesto o una parola di conforto” scrivono gli ‘Ultras 1980 Foggia’

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marika è tornata a casa. Ultras 1980 Foggia: “Grazie a chi ha mostrato vicinanza”

FoggiaToday è in caricamento