Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Minacce al presidente dell’Ataf: manifesti funebri annunciano la sua morte

I due necrologi sono stati affissi ieri pomeriggio sotto l'abitazione di Raffaele Ferrantino. Sul caso indaga la polizia. E' il quarto atto intimidatorio in un anno

Non c’è pace per il presidente dell’Ataf di Foggia che ieri pomeriggio, sotto l’abitazione di casa sua, ha trovato due necrologi affissi al muro che annunciavano la sua morte e la data dei funerali. L’increscioso episodio è avvenuto a poche ore dall’incontro tra il Consiglio d’Amministrazione e i sindacati. Sul caso indaga la polizia.

Non è la prima volta che Raffaele Ferrantino è vittima di minacce e atti intimidatori. Il 1 aprile 2015 una busta anonima, contenente un proiettile per pistola e una lettera con minacce di morte, era stato depositato sul parabrezza della sua auto privata. Qualche mese dopo, l’11 gennaio 2016, aveva ricevuto una lettera in azienda contenente minacce di morte. Nemmeno due mesi fa, il 22 marzo, una bomba carta era stata fatta esplodere nei pressi della sua Smart blu parcheggiata in via Gramsci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce al presidente dell’Ataf: manifesti funebri annunciano la sua morte

FoggiaToday è in caricamento