Cerignola protesta contro il declassamento dell'ospedale: "Il Tatarella non si tocca"

Sit-in davanti al Comune - chiuso in maniera simbolica per 15 minuti - e raduno in piazza Duomo. Le dichiarazioni del sindaco Metta e del consigliere comunale Vincenzo Erinnio

Il sindaco Metta alla manifestazione

In mattinata il sit-in davanti al Comune, nel tardo pomeriggio il raduno di protesta in piazza Duomo. Così Cerignola ha detto “no” al declassamento del Tatarella, che passerebbe da ospedale di primo livello a ospedale di base. “Quanti eravamo, non so. Ma eravamo tanti. Eravamo tutti. Grande dimostrazione di civismo e di partecipazione.  Non ricordo una manifestazione così imponente, ordinata, propositiva.  Cerignola ha risposto alla grande” ha scritto sulla sua pagina FB il sindaco Franco Metta, che qualche ora prima, in maniera simbolica, aveva chiuso il Comune per quindici minuti.

Erano davvero tanti i cerignolani che ieri hanno manifestato a difesa del nosocomio e che non accettano le decisioni prese da Emiliano, il cui piano di riordino ospedaliero sarà ufficializzato domani mattina. “I cerignolani non accettano questa scelta scellerata fatta dal governatore regionale. Ieri è stata una grande giornata di protesta, ma non bisogna abbassare l'attenzione perché la nostra battaglia in difesa del Tatarella deve ancora iniziare. Non dobbiamo abbatterci, se non avrà un esito positivo il giudizio regionale, dobbiamo continuare a batterci uniti come abbiamo fatto ieri per i prossimi anni. L' amministrazione comunale è al fianco dei cittadini e ne usciremo vincitori. La città è nostra e non accettiamo altri furti e declassamenti” ha detto il consigliere comunale Vincenzo Erinnio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

  • Coronavirus: 75 casi in provincia di Foggia, in Puglia sono 301 e tre morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento