Biscotti letali, scatta la protesta degli animalisti: raccolta firme in piazza Aldo Moro

L'appello corre su Facebook: "Non sappiamo se ci siano stati decessi di cani in seguito all'azione criminale. Cerchiamo i proprietari delle sue vittime per sporgere querela che sottoscriveremo collettivamente"

L'84enne denunciato

La denuncia a piede libero per maltrattamento di animali non è abbastanza per molti animalisti foggiani e semplici cittadini. Troppo “debole”, per loro, il provvedimento preso nei confronti dell’84enne foggiano sorpreso a distribuire biscottini farciti di punte metalliche per cani, in piazza Aldo Moro.

Così il malcontento diventa virale e corre sulla rete. Come l’appuntamento che viene condiviso di bacheca in bacheca su facebook, il più noto dei social-network. “Il metodo, l'età e la spregiudicatezza con cui quest'uomo è andato in giro a spargere i suoi biscottini "farciti" non devono farci abbassare la guardia”, si legge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una persona che ha agito così resta un pericolo costante, malgrado sia stato individuato e interrogato dalle forze dell'ordine. Non sappiamo se ci siano stati decessi di cani in seguito alla sua azione criminale: cerchiamo i proprietari delle sue vittime per sporgere querela che sottoscriveremo collettivamente”. L’appuntamento è per domenica prossima, alle 11 in piazza Aldo Moro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Bollettino tragico: quattro morti in provincia di Foggia, solo oggi 120 positivi al Coronavirus in Puglia

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento