rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Foggia fa sentire meno solo D'Auria. L'imprenditore antimafia. "Basta omertà, fatelo per i vostri figli"

Martedì 21 giugno nei terreni di San Severo manifestazione antimafia al fianco di Lazzaro D'Auria, nei confronti del quale nei giorni scorsi sono stati dati alle fiamme oltre 100 ettari di grano e i tubi d'irrigazione dei campi di pomodoro

Nel segno del patto di consultazione annunciato a mezzo stampa alcuni giorni il presidio di Foggia 'Nicola Ciuffreda e Francesco Marcone' dell'associazione Libera, l'associazione antiracket 'Luigi e Aurelio Luciani' e la fondazione antiusura Buon Samaritano, martedì 21 giugno, alle 18, presso l'Apod, l'azienda di Lazzaro D'Auria al km 654 della Statale 16 in agro di San Severo, organizzano una manifestazione di solidarietà a seguito delle gravi e vili intimidazioni mafiose ai danni dell'imprenditore che si è opposto alla spietatezza e spregiudicatezza della 'Quarta Mafia' e del clan Moretti-Pellegrino-Lanza, che avrebbero voluto ammazzarlo se non avesse consegnato 200mila euro.

L'imprenditore campano componente della neonata associazione antiracket che anni fa decise di investire nei terreni di Borgo Incoronata, 100 dei quali sono stati dati alle fiamme di recente, nell'arco di 24 ore, insieme ai tubi di irrigazione dei campi di pomodoro - terra che egli stesso ha definito fruttuosa e dalle uova d'oro - davanti a un bivio ha preso una decisione: stare dalla parte dei lavoratori e impegnarsi per il futuro della Capitanata libera dalle mafie. "Abbiamo voluto questo momento per confermare vicinanza e pieno sostegno all'imprenditore che ha deciso di non cedere al ricatto della criminalità" spiegano gli organizzatori, che auspicano "una viva e sentita partecipazione da parte delle associazioni, dei movimenti e di chiunque abbia a cuore lo sviluppo, la crescita, la salvaguardia e la dignità della provincia di Foggia" concludono. "Deve scomparire l'omertà" l'appello di D'Auria: "Lo dovete fare perchè dovete pensare al futuro dei vostri figli e nipoti, a Foggia chi vuole vivere deve lavorare, non delinquere"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia fa sentire meno solo D'Auria. L'imprenditore antimafia. "Basta omertà, fatelo per i vostri figli"

FoggiaToday è in caricamento