Stretta sulla pesca abusiva nel porto di Manfredonia: la Guardia Costiera sequestra mille ricci di mare, tre persone sanzionate

L'intervento dei militari a seguito di una segnalazione. I tre soggetti sono stati individuati all'interno del porto di Manfredonia, due facevano 'da palo' a un pescatore subacqueo. Per loro è arrivata anche la sanzione per violazione del Dpcm

Nella serata di ieri i militari della Guardia Costiera di Manfredonia, sotto il coordinamento del 6° Centro Coordinamento Pesca della Direzione Marittima di Bari hanno portato a termine un’operazione di polizia finalizzata al contrasto della pesca abusiva.

Il tutto è partito da una telefonata alla sala operativa, nella prima serata di ieri, che avvertiva la presenza di due soggetti “sospetti” all’interno del porto di Manfredonia verosimilmente intenti a fare da palo ad un pescatore abusivo subacqueo. Dalla sala operativa è stato subito disposto l’invio in zona di una pattuglia terrestre già impegnata in attività di contrasto alla pesca abusiva nell’ambito dei regolari controlli effettuati nel territorio di competenza.

Dalle verifiche poste in essere i militari intervenuti hanno riscontrato  positivamente la segnalazione pervenuta circa la presenza di un pescatore subacqueo intento pescare ricci di mare in prossimità della scogliera a ridosso dell’imboccatura del porto. Al termine della battuta di pesca i militari hanno fermato i tre individui sottoponendoli alle verifiche del caso, dalle quali è emerso come fossero stati prelevati, in maniera del tutto illecita (la normativa prevede un massimo di 50 esemplari) circa 1.000 esemplari di riccio di mare (Paracentrotus lividus).

Al pescatore abusivo è stata elevata una sanzione amministrativa di 2.000 euro unitamente al sequestro di tutti gli esemplari di riccio (che venivano, una volta visitati dal personale veterinario intervenuto, successivamente rigettati in mare in quanto ancora in stato vitale).

I tre soggetti (in trasferta da un altro comune senza motivi di necessità e urgenza) sono stati inoltre sanzionati, per un importo totale di 1.200 euro, in violazione a quanto previsto dal nuovo Dpcm che include la puglia nelle regioni a fascia ‘arancione’ nella lotta all’emergenza sanitaria in corso.

I controlli, fanno sapere dalla Guardia Costiera di Manfredonia, proseguiranno anche nei prossimi giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • La Puglia diventa gialla: da domenica riaprono bar e ristoranti (fino alle 18) e via libera agli spostamenti tra comuni

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

Torna su
FoggiaToday è in caricamento