Cronaca

Omicidio a Manfredonia: il 38enne avrebbe avuto un incidente stradale nelle ore precedenti all'accoltellamento

All’indomani dell’autopsia sul corpo del 38enne ucciso lunedì scorso a coltellate nel suo podere nelle campagne di Manfredonia, emergono altri dettagli su ciò che sarebbe avvenuto nelle ore che hanno preceduto il ferimento a morte dell’uomo

Il luogo dell'accoltellamento

Emergono nuovi retroscena sull'omicidio del 38enne di Manfredonia morto lunedì sera in un casolare in zona 'Macchia Rotonda'. Secondo alcune indiscrezioni, quella sera l'uomo avrebbe avuto un incidente con la propria auto; in soccorso sarebbe giunto un amico, contattato dallo stesso 38enne, che lo avrebbe poi accompagnato a casa. 

Una volta tornato a casa, l'uomo avrebbe avuto una accesa discussione con la propria compagna e successivamente con il figlio di 8 anni della donna, ritenuto, a oggi, l'autore dell'accoltellamento mortale.  

Che cosa è accaduto precisamente in quei concitati momenti è ancora al vaglio degli inquirenti, i quali, anche in base a quanto è emerso dall’autopsia eseguita all’obitorio del “Riuniti”, dovranno stabilire chi possa essere stato a infliggere le coltellate - pare almeno tre - riscontrate sul suo corpo dell'uomo e, soprattutto, se un bambino di 8 anni sia stato in grado di compiere un’azione così violenta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Manfredonia: il 38enne avrebbe avuto un incidente stradale nelle ore precedenti all'accoltellamento

FoggiaToday è in caricamento